ANEC

PUBBLICATI DL e DPCM 14 GENNAIO DISPOSIZIONI ANTICOVID

Come ampiamente anticipato, il governo ha proceduto alla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale di:

* Decreto Legge 14 gennaio 2021, n. 2: “Ulteriori disposizioni urgenti in materia di contenimento e prevenzione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 e di svolgimento delle elezioni per l’anno 2021”.

* DPCM 14 gennaio 2021: Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 maggio 2020, n. 35, recante «Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19», del decreto-legge 16 maggio 2020, n. 33, convertito, con modificazioni, dalla legge 14 luglio 2020, n. 74, recante «Ulteriori misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19», e del decreto-legge 14 gennaio 2021 n. 2, recante «Ulteriori disposizioni urgenti in materia di contenimento e prevenzione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 e di svolgimento delle elezioni per l’anno 2021».

1) Il DL 14 gennaio 2021 n.2 proroga alla data del 30 aprile 2021 lo stato di emergenza sanitaria. Definisce inoltre che:
a. Dal 16 gennaio 2021 al 15 febbraio 2021, sull’intero territorio nazionale è vietato ogni spostamento in entrata e in uscita tra i territori di diverse regioni o province autonome, salvi gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute. È comunque consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione.
b. Si introduce il parametro di 50 contagi ogni 100.000 abitanti per tre settimane consecutive per poter dichiarare un territorio regionale con livello di rischio basso all’interno delle quali cessano tutte le restrizioni attualmente in vigore per le zone Gialle, Arancioni, Rosse.

2) Il DPCM 14 gennaio 2021 proroga al 5 marzo 2021 compreso la validità delle misura in essere per le zone Gialle, Arancioni, Rosse con:
a. Limitazione degli spostamenti dalle 22.00 alle 5.00 del mattino;
b. Dal 16 gennaio al 15 febbraio è vietato ogni spostamento in entrata e in uscita tra i territori di diverse regioni o province autonome, salvi gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute. È comunque consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione;
c. All’art. 1 lettera m si conferma la sospensione degli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche e in altri spazi anche all’aperto (che rimangono pertanto chiusi al momento fino alla data del 5 marzo 2021).

Si allegano sia il Decreto Legge 14 gennaio 2021 che il DPCM 14 gennaio 2021.

Documenti

In evidenza