ANEC

DPCM 24 OTTOBRE 2020: DISPOSTA LA CHIUSURA DEI CINEMA

Con il nuovo Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, acquisiti i pareri dei Ministeri coinvolti e dei Presidenti delle regioni interessate dall’emergenza, con effetto da:

LUNEDI’ 26 OTTOBRE a MARTEDI’ 24 NOVEMBRE 2020 compresi

su tutto il territorio nazionale “Sono sospesi gli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche e in altri spazi anche all'aperto” (art. 1 comma 9 lettera m).

In allegato il DPCM completo bollinato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri.

La misura inserita nel nuovo decreto si inserisce nelle restrizioni alla circolazione della popolazione per motivi non legati agli impegni di lavoro, di studio e per le primarie necessità della vita quotidiana.

L’interlocuzione con il Ministro Franceschini è costante per manifestare il disappunto legato ad una chiusura del settore dello spettacolo che ha dimostrato nei mesi di riapertura, seppur con gravissime perdite di pubblico, di saper accogliere nel rispetto delle massime misure di sicurezza gli spettatori.

Il Ministro si sta già attivando con il ministero dell’economia e delle finanze per predisporre piano di ristoro per il periodo di chiusura. La dichiarazione dello stesso Ministro Franceschini, battuto dall’ANSA alle 11.11 di domenica 25 ottobre riporta quanto segue:
“Franceschini, dolore stop cinema-teatri ma prima salute – Un dolore la chiusura di teatri e cinema. Ma oggi la priorità assoluta è tutelare la vita e la salute di tutti, con ogni misura possibile. Lavoreremo perché la chiusura sia più breve possibile e come e più dei mesi passati sosterremo le imprese e i lavoratori della cultura”.

Documenti

In evidenza