ANEC

DIGITRAINING PLUS: NEW TECHNOLOGIES FOR THE EUROPEAN CINEMAS OF THE FUTURE

L’undicesima edizione di “DigiTraining Plus: New Technologies for the European Cinemas of the Future”, il corso di MEDIA Salles sulle nuove tecnologie dedicato a esercenti e professionisti del settore cinematografico europeo, si svolgerà dal 9 al 13 luglio 2014 a Monaco e sul lago di Costanza, in Germania, un paese dove il tasso di penetrazione degli schermi digitali ha raggiunto, all’inizio del 2014, il 91%, una percentuale ben al di sopra

della media europea (84%).

Il programma del corso comprende lezioni di esperti internazionali, lavori di gruppo e scambi di esperienze, visite a cinema dotati di tecnologie digitali all’avanguardia. I corsi di MEDIA Salles offrono ai partecipanti l’opportunità di condividere idee ed esperienze, di discutere modelli economici e di “pensare digitale”.

La transizione digitale richiede infatti un ripensamento dell’offerta cinematografica e della gestione della sala. I contenuti alternativi, che MEDIA Salles preferisce definire “aggiuntivi”, le nuove competenze del personale, i piani di manutenzione sono soltanto alcune delle sfide che chi gestisce oggi una sala digitale deve fronteggiare.

DigiTraining Plus è un’iniziativa di formazione unica, organizzata con il supporto del Programma MEDIA dell’Unione Europea e del Governo Italiano, che offre:

- una dimensione internazionale, a livello sia di relatori sia di partecipanti;

- una visione globale delle tematiche più attuali legate alla digitalizzazione;

- l’opportunità di creare una rete di rapporti e contatti con rappresentanti dei vari settori della digitalizzazione cinematografica;

- l’occasione di acquisire strumenti di analisi dell’evoluzione del mercato dopo l’introduzione della proiezione digitale nei cinema;

- la condivisione di esperienze pratiche;

- uno sguardo sui futuri scenari del consumo cinematografico.

La formula intensiva e residenziale del corso è stata pensata per consentire di toccare tutti gli argomenti essenziali con la partecipazione ad un unico evento. Questo, insieme alla quota di iscrizione particolarmente vantaggiosa, rende il corso accessibile anche ai professionisti indipendenti e agli esercenti che provengono da realtà medio-piccole.

Principali argomenti dell’edizione 2014

• tecnologia:

le novità sui più recenti sviluppi per la proiezione digitale, come le High Frame Rates, il suono immersivo, l’uso del laser, e sulle più avanzate tecnologie utilizzate dai filmmakers; aggiornamenti sui metodi di distribuzione dei contenuti digitali ai cinema.

• accessibilità: come utilizzare le nuove tecnologie per rendere i cinema più accessibili, rafforzando il ruolo sociale delle sale.

• programmazione: flessibilità, multiprogrammazione, contenuti aggiuntivi, cinema on demand e tutte le nuove opportunità offerte dalla tecnologia digitale alla gestione e alla programmazione delle sale.

• social media: l’interazione con i social media per raggiungere pubblici aggiuntivi e promuovere le sale e le loro attività.

• interazione: costituire spazi di discussione e interazione con modalità particolarmente adatte alle imprese medio-piccole, allo scopo di condividere metodi di lavoro e risultati; approfondire la conoscenza dello scenario competitivo dell’offerta di cinema grazie alla partecipazione di rappresentanti dei circuiti leader in qualità di  formatori e coach.

Contenuti, formato e metodologia

Il corso prevede un formato intensivo concentrato in cinque giorni, che include una serie di lezioni tenute da operatori internazionali del settore della proiezione digitale, seguite da sessioni di domande e risposte, ma anche parti dedicate all’analisi di case-histories di esercenti europei, scelte per la valenza particolare nel campo delle tecnologie digitali. Momenti specifici saranno riservati ai contributi dei partecipanti stessi, con lo scopo di favorire lo scambio di idee e l’interazione. La metodologia scelta si basa su alcuni concetti chiave:

• grande presenza di esperienze pratiche (visite a cinema digitali, proiezioni di contenuti cinematografici o aggiuntivi di diverso tipo e origine, lavori di gruppo ed esercizi pratici);

• scambi di esperienze (casi di studio, tavole rotonde, sessioni di domande e risposte);

• coinvolgimento di professionisti che operano in società e istituzioni internazionali;

• un doppio binario che comprende sia l’approccio teorico sia la risposta ad esigenze pratiche.

Per maggiori informazioni: http://www.mediasalles.it/training/training.htm

In evidenza