ANEC

JOHN FITHIAN LASCIA LA NATO DOPO 30 ANNI

11/10/2022

John Fithian, presidente della National Association of Theatre Owners
(NATO), lascerà l’incarico dal 1° maggio 2023 dopo 30 anni di attività.

Consulente esterno dal 1992, Fithian ha assunto la presidenza nel 2000, aiutando l’esercizio in alcuni dei periodi più tumultuosi della storia dell'industria cinematografica, fino alla transizione al digitale e alla  pandemia.

"È quasi impossibile riassumere una carriera di tre decenni in poche  frasi", ha detto Fithian. “Il mio obiettivo è sempre stato lasciare la NATO e il settore più forti ed efficaci di come li ho trovati". Durante il Covid, Fithian ha collaborato con esperti di salute pubblica ed esercenti per sviluppare una serie di misure di sicurezza e standard di pulizia che consentissero la riapertura dei cinema prima che i vaccini fossero ampiamente disponibili; ha inoltre esercitato pressioni sul governo federale affinché approvasse una legislazione che fornisse garanzie sui prestiti federali, nonché ampliati i sussidi di disoccupazione e bonus ai 150mila lavoratori rimasti senza lavoro.

A proprio agio nei corridoi del potere (il padre, Floyd Fithian, era un deputato dell'Indiana), si è confrontato a lungo con le major a difesa della window, scettico sulla spinta delle piattaforme per competere con Netflix. 

Gli abbonamenti mensili in streaming, a quanto pare, non pagano tanto quanto la vendita di biglietti, i noleggi VOD e altre forme di  sfruttamento.