ANEC

GIACOMO ABBRUZZESE UNICO ITALIANO IN CONCORSO ALLA BERLINALE

23/01/2023

Il direttore artistico Carlo Chatrian ha annunciato la selezione della Berlinale (16-26 febbraio).

18 i film in concorso, tra cui la coproduzione Francia-Italia-Belgio-Polonia Disco boy del tarantino Giacomo Abbruzzese con Franz Rogowski (distribuzione Lucky Red dal 9 marzo).

Francesi anche Sur l’Adamant di Nicolas Philibert e Le grand chariot di Philippe Garrel, interpretato dai figli. Dalla Germania Ingeborg Bachmann - Journey into the desert di Margarethe von Trotta, Someday we’ll tell each other everything di Emily Atef, Afire di Christian Petzold e Till the end of the night di Christoph Hochäusler.

Dagli USA Past lives di Celine Song, Blackberry di Matt Johnson, Manodrome di John Trengove; in concorso anche l’australiano Rolf de Heer con The survival of kindness, l’anime Suzume di Makoto Shinkai.

Erano già stati annunciati i film italiani dello Special Gala L'ultima notte di Amore di Andrea Di Stefano con Pierfrancesco Favino e il documentario Laggiù qualcuno di ama, che Mario Martone ha dedicato a Massimo Troisi; in Generation La proprietà dei metalli di Antonio Bigini e Mary e lo spirito di mezzanotte di Enzo D'Alò. A questi titoli si aggiunge, in Encounters, il documentario Le mura di Bergamo di Stefano Savona.

Nello Special Gala annunciato inoltre il doc Superpower, girato in Ucraina da Sean Penn e Aaron Kaufmann allo scoppiare del conflitto.