ANEC

FRANCESCHINI: DAL GOVERNO ALTRI 50 MILIONI PER I CINEMA

09/12/2020

Il Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo Dario Franceschini ha incrementato con ulteriori 50 milioni di euro la quota di 60 milioni del Fondo emergenza spettacolo e cinema, istituito dal Decreto legge Cura Italia, destinata con i DM del 5 giugno, 10 luglio e 7 ottobre scorsi al ristoro per i mancati introiti da bigliettazione delle sale cinematografiche.

Risorse che si aggiungono al contributo a fondo perduto che le sale hanno ricevuto dallo Stato con il DL Rilancio e il DL Ristori. Il ministro ha dichiarato: “Le risorse per il sostegno alle sale cinema, purtroppo ancora chiuse per effetto del DPCM del 3 dicembre, aumentano di 50 milioni di euro, arrivando così a un totale di 110 milioni di euro destinati a ristorare i mancati introiti da bigliettazione”. Viene conseguentemente elevato a 25.000 euro il contributo fisso a ciascuna sala, al quale si aggiungerà il contributo variabile in base ai mancati introiti.