ANEC

BOX OFFICE USA – E’ sempre “Dunkirk”

31/07/2017

Resiste in vetta alla classifica Usa il film di Christopher Nolan Dunkirk (Warner), 28,1 milioni di dollari al secondo fine settimana per un totale di 102,8 M$. Debutta in seconda posizione il cartone animato Emoji (Sony, budget 50 M$) con 25,6 M$ in 4.075 sale (media: 6.294 dollari, il primo e il terzo in classifica hanno la media di 7.500 dollari a sala), seguito dalla commedia Girls trip (Universal), 20 M$ per complessivi 65,5 M$. Debutta in quarta posizione Atomica bionda (Focus, budget 30 M$), prodotto e interpretato da Charlize Theron, che incassa 18,5 M$ in 3.304 sale (media: 5.616 dollari). Scende in quinta posizione Spider-Man: Homecoming (Sony) con 13,4 M$ che portano il totale a 278,3 M$, seguito da The war - Il pianeta delle scimmie (Fox) con 10,3 M$ (il totale ammonta a 118,6 M$). Settimo Cattivissimo me 3 (Universal), 7,7 M$ e complessivi 230,4 M$, seguito da Valerian e la città dei mille pianeti (STX) che incassa 6,8 M$ al secondo weekend, per un totale di 30,6 M$. Nono Baby driver (TriStar) con 4 M$ (in totale 92 M$), decimo Wonder Woman (Warner) che al nono fine settimana incassa 3,5 M$ per complessivi 395,4 M$.

Escono dalla classifica: The big sick (Lionsgate, 30,4 M$ dopo 6 weekend) e Wish upon (BG, 12,6 M$ in totale). Ottimo debutto, in uscita limitata, per Detroit di Kathryn Bigelow (Annapurna, 365mila dollari in 20 sale, media 18.273 dollari) e per il documentario di Al Gore An inconvenient sequel: Truth to power (Paramount, 130mila dollari in 4 sale, media 32.500 dollari). I primi dieci film incassano 138,3 M$, -20% rispetto al precedente, rispettivamente -20,9% e +1,6% rispetto ai weekend 2016 e 2015, che vedevano debuttare Jason Bourne e Mission Impossible: Rogue Nation.