ANEC

USA, ancora “Split” al comando

30/01/2017

Nel weekend Usa 27-29 gennaio è ancora Split (Universal) al comando con 26,2 milioni di dollari, per un totale di 77,9 M$ dopo due fine settimana. Debutta in seconda posizione Qua la zampa! (Universal, budget 22 M$) con 18,3 M$ in 3.059 sale (media: 6.010 dollari). Terzo Il diritto di contare (Fox), stabile con 14 M$ e complessivi 104 M$ al sesto fine settimana. Altro debutto in quarta posizione, Resident evil: The final chapter (Screen Gem, budget 40 M$) incassa 13,8 M$ in 3.104 sale (media: 4.462 dollari), seguito da La la land (Lionsgate), quinto con 12 M$ all’ottavo weekend (in totale 106,5 M$). Scende dalla seconda alla sesta posizione xXx: Il ritorno di Xander Cage (Paramount), 8,2 M$ e un totale di 33,4 M$. Scende in settima posizione Sing (Universal), con 6,2 M$ (in totale 257,4 M$), seguito da Rogue One: A Star Wars Story (Disney) che con i 5,1 M$ del weekend raggiunge quota 520 M$. Chiudono la Top Ten Monster trucks (Paramount), 4,1 M$ per un totale di 28,1 M$, e Gold (Weinstein, con Matthew McConaughey), che al debutto in 2.166 sale incassa 3,4 M$ (media: 1.602 dollari).

Escono dalla Top Ten: Patriots day (Lionsgate, 28,3 M$ dopo 6 weekend), Sleepless (Open Road, 17,8 M$ dopo 3 weekend) e The bye bye man (STX, 21,8 M$ dopo 3 weekend). Tra i debutti, media schermo di oltre 23mila dollari in 3 cinema per l’iraniano Il cliente (Cohen, in totale 71mila dollari), candidato all’Oscar per il miglior film straniero e il cui regista Asghar Farhadi non parteciperà alla serata di premiazione a seguito della decisione di Trump di negare l’accesso ai cittadini di sette paesi islamici. I primi dieci film incassano 111,7 M$, -7,1% rispetto al precedente weekend, -5,6% e +39,5% rispetto all’analogo weekend 2016 e 2015.    (Fonte: Box Office Mojo)