ANEC

Ficarra e Picone resistono, partono bene La Land e Split

30/01/2017

Nel weekend Cinetel 26-29 gennaio si confermano al primo posto Ficarra & Picone con L’ora legale (Medusa), che in 597 schermi incassa 2,4 milioni di euro, perdendo soltanto il 27% rispetto al debutto, con un incasso complessivo di 6,6, M€. Seguono i principali debutti del weekend: secondo La la land (01) con 2 M€ in 378 schermi (media: 5.393 euro, la più alta), terzo Split (Universal) con 1,89 M€ in 394 schermi (media: 4.820 euro). Guadagna un posto Arrival (Warner), quarto con 684mila euro per un totale di 2,1 M€, seguito da Sing (Universal) che al quarto weekend incassa 613mila euro per complessivi 7,7 M€. Debutta in sesta posizione Fallen (M2), 605mila euro in 225 schermi (media: 2.690 euro), seguito da Allied (Universal) che perde cinque posizioni incassando 581mila euro per un totale di 4,4 M€. Ottavo xXx: Il ritorno di Xander Cage (Universal), 521mila euro e un totale di 1,9 M€ al secondo weekend, seguito da Collateral beauty (Warner), 514mila euro per complessivi 8,9 M€, e da Perché proprio lui? (Fox), che al debutto incassa 470mila euro in 212 schermi (media: 2.218 euro).

Altri debutti: Il viaggio di Fanny (Lucky Red) è 12° con 356mila euro in 370 schermi (media: 963 euro), Doraemon Il film – Nobita e la nascita del Giappone (Lucky Red) 13° con 293mila euro in 276 schermi (media: 1.063 euro), Riparare i viventi (Academy Two) 35° con 10mila euro in 22 schermi (media: 482 euro).

Escono dalla Top Ten: Qua la zampa! (Eagle, 1 M€ dopo 2 weekend), Oceania (Disney, 13,9 M€ dopo 6 weekend), The founder (Videa, 1,7 M€ dopo 3 weekend), Silence (01, 1,6 M€ dopo 3 weekend).

L’incasso complessivo del fine settimana è 12,7 M€, -1% rispetto al weekend precedente, -0,97% rispetto a un anno fa, quando debuttava con 3,4 M€ L’abbiamo fatta grossa

(dati Cinetel)