ANEC

Sette debutti in top ten, ma “Sully” mantiene il primato

12/12/2016

È ancora Sully il film più visto in Italia nel weekend 8-11 dicembre del campione Cinetel, con 1,9 milioni di euro (-13% appena rispetto al debutto) e un totale di 4,7 M€. Debutta al secondo posto Non c’è più religione (01) con 1,7 M€ in 637 schermi (media: 2.683 €), seguito da Un Natale al Sud (Medusa) con 953mila euro (15%) per complessivi 2,4 M€. Quarto Animali fantastici e dove trovarli (Warner) con 914mila euro per un totale di 14,3 M€ al quarto weekend. Seguono soltanto debutti: quinto Una vita da gatto (Lucky Red) con 621mila euro in 293 schermi (media: 2.122 euro), sesto La festa prima delle feste (Universal) con 487mila euro in 210 schermi (media: 2.319 euro), settimo Captain Fantastic (Good Films) con 332mila euro in 123 schermi (media: 2.706 euro), ottavo Babbo bastardo 2 (Koch Media) con 328mila euro in 226 schermi (media: 1.454 euro), nono È solo la fine del mondo (Lucky Red) con 308mila euro in 89 schermi (media: 3.462 euro, inferiore solo al film di Eastwood), decimo Shut in (Notorious) con 286mila euro in 187 schermi (media: 1.534 euro). L’anteprima dell’8 dicembre di Miss Peregrine - La casa dei ragazzi speciali (Fox) incassa 163mila euro in 146 schermi (media: 1.118 euro).  

Escono dalla Top Ten: Come diventare grandi nonostante i genitori (Disney, 1,9 M€ dopo 3 weekend), Snowden (Bim, 1,5 M€ dopo 3 weekend), Rock dog (M2, 423mila euro dopo 2 weekend), La cena di Natale (01, 2,1 M€ dopo 3 weekend), Mechanic: Resurrection (Eagle, 1,1 M€ dopo 3 fine settimana), Animali notturni (Universal, 2 M€ dopo 4 weekend), Free State of Jones (01, 363mila euro dopo 2 weekend). L’incasso complessivo del fine settimana è 9,9 milioni di euro, +16% rispetto al precedente, +49,04% rispetto a un anno fa, quando debuttava Il professor Cenerentolo.

(Dati Cinetel)