ANEC

PREMI EFA: "FUOCOAMMARE" MIGLIOR DOCUMENTARIO

11/12/2016

Fuocoammare è il miglior documentario europeo dell’anno: al film di Gianfranco Rosi è andato uno dei Premi EFA (European Film Award), la cui 29^ edizione si è svolta sabato a Wroclaw in Polonia. Ha ottenuto ben cinque premi la commedia amara di Maren Aden Vi presento Toni Erdmann: film, regia, sceneggiatura, attori protagonisti (Peter Simonischek e Sandra Hüller). Miglior cartone animato La mia vita da Zucchina di Claude Barras (attualmente nelle sale italiane).

“Abbiamo costruito un mondo pieno di muri, violenza e intolleranza in cui non vengono riconosciuti i diritti umani. E’ passato tempo, ma questi migranti continuano a venire dal mare e a chiedere il nostro aiuto. Questo premio vuole abbattere queste barriere tra noi e loro. E questo con un’Europa che non fa il suo dovere”: sono le parole di un commosso Rosi nel ricevere il premio. Ancora un risultato vincente per il documentario che, dopo l’Orso d’Oro a Berlino, è entrato nella shortlist dei documentari per gli Oscar 2017 (e potrebbe fare altrettanto nella categoria del miglior film in lingua straniera).

Commozione per il premio onorario ad Andrzej Wajda, presentato da Wim Wenders. Miglior commedia europea lo svedese A man called Ove di Hannes Holm. Gli altri premi: miglior esordio The happiest day in the life of Olli Mäki di Juho Kuosmanen, fotografia costumi e trucco Land of mine, scenografia Suffragette, montaggio La comune, musiche Parola di Dio, premio del pubblico Body, premi alla carriera Jean-Claude Carrière e Pierce Brosnan.