ANEC

Il nuovo capitolo de “L’era glaciale” senza rivali

29/08/2016

È il weekend de L’era glaciale: In rotta di collisione: nel periodo 25-28 agosto il film Fox incassa 1.8 milioni di euro in 758 sale (media: 2.436 euro), che sommati ai primi giorni di programmazione (il film è uscito lunedì scorso) portano l’incasso a 3,7 M€. Perde la prima posizione Suicide Squad (Warner), 1,2 M€ l’incasso del terzo weekend di programmazione, per un totale di 9,3 milioni. In terza posizione debutta Paradise Beach - Dentro l’incubo (Warner), 776mila euro in 276 sale (media: 2.811 euro), seguito da un altro esordiente, Escobar (Good Films), che incassa in 157 sale 250mila euro (media: 1.592 euro). Quinto Il drago invisible (Disney) con 247mila euro al terzo weekend, per un incasso complessivo di 2,9 M€.

Perde tre posizioni New York Academy (Eagle), 146mila euro e un totale di 667mila. Settima posizione per l’esordiente Il diritto di uccidere (Teodora), 110mila euro in 172 sale (media: 645 euro), seguito da The witch (Universal) con 87mila euro (in totale 399mila) e da Torno da mia madre (Officine Ubu), che al debutto incassa 50mila euro in 68 sale (media: 745 euro). Chiude la Top Ten Lights out - Terrore nel buio (Warner) con 49mila euro per un totale di 1,5 M€ al quarto fine settimana.
Altri debutti: Il clan (01) è 11° con 46mila euro in 82 schermi (media: 564 euro), Ma Loute (Movies Inspired) 12° con 33mila euro in 35 schermi (media: 952 euro), Bordering (Whale Pictures) 27° con 4mila euro in 26 schermi (media: 164 euro). Escono dalla Top Ten: Ghostbusters (Warner, 2,3 M€ dopo 5 settimane), Star Trek Beyond (Universal, 2,4 M€ dopo 6 settimane), The legend of Tarzan (Warner, 4,4 M€ dopo 7 settimane), Equals (Adler, 294mila euro dopo 4 settimane), La notte del giudizio (Universal, 1,5 M€ dopo 5 settimane).
L’incasso complessivo del weekend è 5,1 M€, +6% rispetto allo scorso fine settimana, -46,4% rispetto all’analogo weekend 2015, che vedeva debuttare Minions con un incasso di oltre 7M€. (Cinetel)