ANEC

CESAR: VINCONO "FATIMA" E "MUSTANG"

27/01/2016

Assegnati a Parigi i riconoscimenti della 41ma edizione dei César, i più prestigiosi del cinema francese, che a febbraio premiano i film dell'anno precedente.

Niente da fare per Nanni Moretti, Paolo Sorrentino ed Ennio Morricone.

Il César 2016, per il miglior film è andato a "Fatima" di Philipe Faucon che ha collezionato anche le statuette per il miglior adattamento cinematografico e quella per il miglior esordio dell'attrice Zita Hanrot, 26 anni.

Gli altri "Oscar" del cinema francese:  "Mustang", il film della regista franco-turca Deniz Gamze Erguven che ha rappresentato la Francia agli Oscar, ha vinto i César per la miglior opera prima e per il miglior montaggio. Il César per la migliore musica originale è andato a Warren Ellis per "Mustang" che incassa così la terza statuetta. In lizza, c'era anche Ennio Morricone, nominato per la colonna sonora originale del film di Christian Carion, "En mai, fais ce qu'il te plait".

A "Birdman" del regista messicano Alejandro González IñárrituIl è stato assegnato il César per il miglior film straniero: niente da fare per Sorrentino e Moretti. Il premio per il miglior regista è andato a Arnaud Desplechin per "Trois souvenirs de ma jeunesse". Il César per il miglior attore protagonista è andato a Vincent Lindon per "La loi du marché" e quello per la migliore attrice protagonista è andato a Catherine Frot per "Marguerite". Standing ovation a Parigi per Michael Douglas: drante la cerimonia al Théatre du Chatelet l'attore americano è stato premiato con un "César d'honneur", il massimo riconoscimento alla carriera dell'Academy transalpina.