ANEC

EUROPEAN FILM AWARDS: ANNUNCIATI I PREMI TECNICI

28/10/2015

La EUROPEAN FILM ACADEMY ha annunciato i suoi primi sei vincitori per l'edizione di quest'anno, che saranno premiati ai 28mi European Film Awards il 12 dicembre 2015. La giuria incaricata di assegnare questi premi è composta da sette professionisti europei: la scenografa Anna Asp (Svezia), la costumista Daniela Ciancio (Italia), il sound designerMathieu Cox (Belgio), il regista/produttore Uberto Pasolini (Regno Unito), il direttore della fotografia Adam Sikora (Polonia), il compositore Kjartan Sveinsson (Islanda) e la montatrice Monika Willi (Austria). Convocata a Berlino, questa giuria speciale ha deciso tra la selezione 2015 dell'EFA i vincitori nelle categorie fotografia, montaggio, scenografia, costumi, compositore e sound design.

Il Premio Carlo di Palma per il Direttore della Fotografia Europeo 2015 è andato a Martin Gschlacht per il suo lavoro nella produzione austriaca GOODNIGHT MOMMY, di Severin Fiala e Veronika Franz (foto). La giuria ha sottolineato la sua fotografia estremamente coerente e suggestiva: "Ogni fotogramma è stato creato nell'atmosfera del film e rafforza la sua drammaturgia. Queste immagini sono testimonianza della grande sensibilità visiva del direttore della fotografia."

Jacek Drosio, montatore del film CORPI, della regista polacca Małgorzata Szumowska, è stato premiato con il Premio Montatore Europeo 2015 per il suo eccezionale esempio di giocosa precisione. "Sostenuto da un brillante umorismo, il montaggio utilizza le numerose sfaccettature d'immagine della fotografia per creare spazio per ciascun personaggio, per la dignità di ogni personaggio, i defunti e lo spettatore. Jacek Drosio ci permette di indugiare, intensifica il ritmo dove necessario e sposta le prospettive per comporre una splendida narrazione che mette tutto il dolore e la nostalgia insieme con una sana risata", secondo i membri della giuria.

DIO ESISTE E VIVE A BRUXELLES di Jaco van Dormael, candidato belga agli Oscar 2016, ha ricevuto il Premio Scenografo Europeo grazie al lavoro di Sylvie Olivé, la cui "scenografia segue e sostiene il dramma in modo bello, divertente e artistico, mescolando il vero e il surreale, con tanta fantasia ironica." Per quanto riguarda il Premio Costumista, il premio è andato a Sarah Blenkinshop per il suo uso notevole di "colori e forme in un modo meraviglioso per abbellire ogni fotogramma del film" THE LOBSTER, di Yorgos Lanthimos, in cui "i costumi aiutano a concretizzare la visione del regista".

"Per un approccio molto coraggioso e audace alla colonna sonora, con tutti gli elementi giusti di maestria musicale e di comprensione visiva", il Premio Compositore Europeo 2015 è andato alla band Cat's Eyes per THE DUKE OF BURGUNDY, co-produzione tra Regno Unito e Ungheria diretta da Peter Strickland. Infine, il Premio per il Sound Designer Europeo di quest'edizione degli European Film Awards è stato assegnato alla trilogia di Miguel Gomes LE MILLE E UNA NOTTE - VOLUMI I-III, intenso lavoro di Vasco Pimentel e Miguel Martins, che "possiede una forte identità, unendo gli stili del documentario e della finzione. Ogni sequenza sonora sviluppa un punto di vista originale strettamente corrispondente alla narrazione. Il risultato è poesia brillante, piena di vita e audacia."

Le nomination nelle categorie Film Europeo, Commedia, Regista, Sceneggiatore, Attore e Attrice saranno annunciate il ​​7 novembre al Festival del Cinema Europeo di Siviglia. Dopo di che, gli oltre 3.000 membri della European Film Academy voteranno i vincitori, che saranno premiati nel corso della 28ma Cerimonia degli European Film Awards, che si terrà presso la Haus der Berliner Festspiele di Berlino il 12 dicembre.