ANEC

L'ITALIA ESCE DALLA "WATCH LIST" SULLA PIRATERIA

05/05/2014

 

L’Italia non risulta più tra i paesi inseriti nella “Watch List” dello Special Report 301. Lo studio, redatto come ogni anno dall’Ufficio del Commercio Estero del Governo Americano, analizza lo stato delle iniziative di tutela della proprietà intellettuale nel mondo. Si tratta di una decisione senza precedenti dato che, sin dalla prima edizione del report del 1989, l’Italia è sempre stata inserita nella lista tra le nazioni oggetto di attenzione. Indubbiamente la notizia denota l’apprezzamento per gli sforzi e le novità introdotte nel nostro Paese nel corso degli ultimi anni, in particolar modo l’adozione e implementazione del regolamento AGCOM che ha destato fin da subito un forte interesse anche a livello internazionale, unitamente al prezioso lavoro svolto dalle Forze dell’Ordine.

Ampia soddisfazione per la notizia è stata espressa da Confindustria Cultura Italia e dalla Fapav, così come dalla Mpa (Motion Picture Association) hollywoodiana (nella foto il Presidente, Sen. Chris Dodd).