ANEC

FONDO EMERGENZA SALE: CHIARIMENTI

Con riferimento al decreto direttoriale 25 agosto 2020 con cui sono concessi i contributi relativi al Fondo Emergenze a sostegno delle sale cinematografiche di cui al DM 5 giugno 2020, siamo a fornire collettiva indicazione circa alcuni dettagli che emergono nella analisi del suddetto documento.

Il decreto prevede tre ALLEGATI ove sono riportate le seguenti informazioni:
Allegato A: beneficiari senza condizioni;
Allegato B: beneficiari per i quali il ministero sta effettuando ulteriori verifiche consistenti in: Acquisizione dei DURC regolari in corso di validità (procedura operata d’ufficio dalla DG Cinema e audiovisivo) o Acquisizione e verifica di riscontri con SIAE (procedura operata d’ufficio dalla DG Cinema e audiovisivo); Eventuali ulteriori criticità rilevate, per le quali provvederà a chiedere collaborazione all’esercente interessato.
Allegato C: sale cinematografiche non ammesse al contributo.

Per poter verificare la correttezza dei dati di contributo riconosciuto, si riporta qui di seguito il riferimento per il calcolo:
- Quota fissa: € 10.000,00 per ciascuna struttura, indipendentemente dal numero di schermi ivi operanti;
- Quota variabile: % uniforme per tutti gli ammessi al contributo,  applicata alla differenza ottenuta dall’incasso del mese di Marzo-Maggio 2019 sottratto all’incasso di Marzo-Maggio 2020, così come dichiarati nella piattaforma dall’esercente.

Qualora si ravvisino delle anomalie, si consiglia di verificare in prima istanza le informazioni inserite in autodichiarazione nella piattaforma. Si raccomanda di non inviare mail a utenze della Direzione Generale Cinema e Audiovisivo secondo una pregressa idea di referente incaricato, ma solo in caso di reale e rilevata necessità scrivere ai referenti designati all’istruttoria delle pratiche:
Dott. Raimondo Del Tufo raimondo.deltufo@beniculturali.it
Dott.ssa Simona Parisi simonasara.parisi@beniculturali.it

In evidenza