ANEC

IL CONSIGLIO DI STATO FRANCESE CONFERMA LA CHIUSURA DEI CINEMA E TEATRI

23/12/2020

Il Consiglio di Stato di Francia ha respinto il ricorso presentato da una decina di associazioni contro la chiusura forzata di cinema e teatri a causa della seconda ondata di covid-19 nel paese.

I locali di spettacolo sono stati costretti alla chiusura alla fine di ottobre, ma si prevedeva che riaprissero i battenti il ​​15 dicembre. Il governo francese ha abbandonato i piani per la riapertura non avendo conseguito l'obiettivo stabilito di meno di 5.000 casi al giorno, prevedendo la prosecuzione della chiusura almeno fino al 7 gennaio prossimo.

Le associazioni ricorrenti hanno sostenuto che le chiusure erano in conflitto con le libertà fondamentali sancite dalla Costituzione. Il Consiglio di Stato ha confermato, in data 23 dicembre, la posizione del governo circa il “rischio elevato” rappresentato dalla pandemia.