ANEC

IN MOSTRA A ROMA I 70 ANNI DELLA CINETECA NAZIONALE

18/11/2019

Per celebrare i 70 anni della Cineteca Nazionale si è inaugurata al Teatro dei Dioscuri al Quirinale (via Piacenza 1, Roma) una mostra, ad ingresso libero, dedicata all’attività di una delle più antiche ed importanti cineteche del mondo, aperta fino al 12 gennaio. È stata curata da Alfredo Baldi, storico del CSC e già dirigente e conservatore della Cineteca. La Cineteca Nazionale, la cui attuale conservatrice è Daniela Currò, svolge dal 1949 un triplice compito: conservare le copie di tutti i film italiani che per legge devono essere depositati, fornire tali copie a festival e rassegne, curare i restauri che annualmente vengono realizzati. In video, tra i tanti materiali, gli storici provini di allievi illustri quali Domenico Modugno, Raffaella Carrà, Claudia Cardinale e tanti altri; molti tagli di censura di film famosi (come La ricotta di Pier Paolo Pasolini), documenti d’epoca, come la visita al CSC di Charlie Chaplin del 1952; corti di diploma di ex allievi divenuti famosi, come Marco Bellocchio.

Il prossimo 22 novembre, convegno dedicato ai rapporti con le altre cineteche internazionali, con interventi del presidente CSC Felice Laudadio, dei membri del Cda Roberto Andò, Giancarlo Giannini e Carlo Verdone e di molti cineasti fra cui Adriano Aprà, Liliana Cavani, Giuliano Montaldo, Maurizio Nichetti, Paolo Taviani. Per l’ occasione verrà presentato il volume di Alfredo Baldi sui 70 anni della Cineteca Nazionale, edito dal CSC e dall’editore Rubbettino.