ANEC

IL CINEMA D’ESSAI A MANTOVA DAL 9 AL 12 OTTOBRE

05/09/2017

Per il nono anno consecutivo Mantova diventa capitale del cinema di qualità. Dal 9 al 12 ottobre, infatti, la città lombarda ospiterà la XVII edizione degli Incontri del Cinema d’Essai. La manifestazione, promossa dalla FICE, Federazione Italiana Cinema d’Essai, è stata presentata questa mattina allo spazio Ente dello Spettacolo dell’Hotel Excelsior di Venezia. Gli Incontri del Cinema d’Essai sono il principale appuntamento professionale del cinema di qualità, al quale partecipano oltre seicento professionisti del settore. In programma numerose anteprime, trailer, incontri con i protagonisti del cinema, la consegna dei Premi Fice, e molti appuntamenti aperti al pubblico.
Sedi degli Incontri sono la Multisala Ariston, il Cinema del Carbone, il Teatro Bibiena e Palazzo Ducale. All’incontro sono intervenuti il Sindaco di Mantova Mattia Palazzi, la vicepresidente della Mantova Film Commission Cinzia Goldoni, il Presidente FICE Domenico Dinoia, l’esercente mantovano Paolo Protti, e Luigi Cuciniello, nella doppia veste di direttore organizzativo della Biennale di Venezia e Presidente ANEC. 

“Crediamo nella qualità – ha sottolineato il sindaco di Mantova Mattia Palazzi - per questo sosteniamo gli incontri del cinema d'Essai. Mantova è una città in forte cambiamento è sempre più ci affermiamo come città della cultura e della bellezza”.
“Anche quest'anno – ha dichiarato Domenico Dinoia nel corso del suo intervento – gli Incontri del Cinema d’Essai proporranno numerosi film premiati nei grandi festival internazionali e anche in arrivo dalla Mostra di Venezia. Inoltre saranno l’occasione, attraverso un apposito seminario, per fare il punto sulla situazione del cinema d’essai, alla luce dei decreti attuativi che proprio ieri il Ministro Dario Franceschini ha presentato”. 
Oltre 20 le anteprime in programma, tra cui (entrambi per la città) il film di apertura Vittoria e Abdul di Stephen Frears con Judi Dench, presentato Fuori concorso alla Mostra di Venezia, e La battaglia dei sessi di Jonathan Dayton e Valerie Faris con Emma Stone e Steve Carrell.  Tra i tanti film in programma, riservati agli accreditati, sono stati annunciati L'Atelier di Laurent Cantet, Visages villages di Agnès Varda e JR., Abracadabra di Pablo Berger, Goodbye Christopher Robin di Simon Curtis. 

Tra i Premi FICE 2017, sono stati annunciate a Venezia le presenze di Jonas Carpignano (già regista di Mediterranea e di A Ciambra) e Claudio Bisio.
Alla riuscita degli Incontri contribuiscono il Ministero per i Beni e le Attività
Culturali, il Comune di Mantova, la Fondazione Banca Agricola Mantovana, la Mantova Film Commission e la Regione Lombardia. Il programma sarà annunciato alla fine di settembre e sarà pubblicato sul sito Internet www.fice.it