ANEC

Un aprile molto positivo

02/05/2017

Il mese di aprile 2017 ha fatto registrare al cinema un incasso di 52,9 milioni di euro, +20,57% rispetto ad aprile 2016, ma -7,69% rispetto al 2015. Si sono venduti 8,4 milioni di biglietti, +12,07% rispetto ad aprile 2016, -3,58% sul 2015.
Con questi risultati si sta lentamente riducendo la "forbice negativa" che da inizio anno vede il 2017 nettamente indietro rispetto allo scorso anno, che vide una partenza a razzo grazie a Quo vado? con Checco Zalone. Nel periodo 1 gennaio-30 aprile si sono incassati complessivamente 258,6 milioni di euro: siamo ancora -15,63% rispetto all’analogo periodo 2016, peraltro rispetto al 2015 - comunque un anno positivo con tanti blockbuster americani - la perdita al momento è solo del 2,08%. Si sono venduti in quattro mesi 42,4 milioni di biglietti, -10,77% rispetto al 2016, +3,65% rispetto al 2015 (la differenza percentuale si deve al fenomeno dei mercoledì a 2 euro). 
A livello di quote di mercato, il cinema Usa controlla nel primo quadrimestre il 67,38% degli incassi con il 30,49% dei film distribuiti. Il cinema italiano è al 19,84% con il 31,02% dei film. Seguono Francia (4,98%), Australia (2,33%) e Gran Bretagna (2,23%). Un anno fa, gli Usa erano al 45,71%, l’Italia al 43,23%, "merito" oltre che di Checco Zalone dell'exploit di Perfetti sconosciuti
 
Infine, tra le case di distribuzione Universal sempre prima col 23,31% degli incassi e il 4,50% dei film. Seconda Warner Bros (14,15%), poi 01 Distribution (13,89%), Walt Disney (12,95%), 20th Century Fox (8,57%), Medusa (8,38%), Lucky Red (5,03%), Eagle Pictures (4,78%), Videa (2,81%).