ANEC

I PREMI DEI REGISTI AMERICANI: INARRITU VINCE CON "BIRDMAN"

09/02/2015

Alejandro González Iñárritu ha conquistato il Directors Guild Award come miglior regista dell’anno grazie a Birdman, la commedia ambientata nel mondo del teatro e interpretata da un formidabile Michael Keaton. Il cineasta messicano, già candidato al Directors Guild Award nel 2006 per Babel e attualmente in lizza per tre Oscar (come produttore, regista e sceneggiatore), ha così battuto il favorito della vigilia, ovvero Richard Linklater, nominato per Boyhood (film che gli è valso il Golden Globe).

Birdman, che nei giorni scorsi ha vinto il Producers Guild Award come miglior film e lo Screen Actors Guild Award per il miglior cast, è ora il front runner nella corsa all’Oscar a due settimane dalla cerimonia di consegna: la pellicola di Iñárritu vanta un totale di nove nomination, mentre Boyhood ha raccolto sei candidature. In passato, fra i 66 vincitori del Directors Guild Award come miglior regista, ben 59 si sono poi aggiudicati anche l’Oscar nell’analoga categoria.

Laura Poitras ha vinto invece il premio per il miglior documentario grazie a Citizenfour. Nelle categorie televisive, Lisa Cholodenko ha conquistato il Directors Guild Award come miglior regista televisiva grazie alla meravigliosa miniserie della HBO Olive Kitteridge, con Frances McDormand. Steven Spielberg ha annunciato che, a partire dal prossimo anno, sarà introdotto anche un premio per il miglior regista esordiente.